Nutrizione

Glucosio

Diabete, Di Zucchero Nel Sangue

Il glucosio (o glicosio o destrosio) è il composto organico più diffuso in natura. Lo troviamo in alcuni vegetali, soprattutto nella frutta matura e nel miele, nel saccarosio (zucchero da cucina) ma anche nei carboidrati complessi (farina, pasta, riso, patate, pane, ecc..). E’ uno degli zuccheri più importanti ed è usato come fonte di energia dagli animali, dalle piante, dal cervello e per il metabolismo cellulare. Il glucosio è il principale prodotto della fotosintesi ed è il combustibile della respirazione. E’ solubile in acqua e meno in alcol.

Dal punto di vista chimico

Il glucosio è un monosaccaride (zucchero semplice) con sei atomi di carbonio (esoso), la cui formula è C6 H12 O6. In natura esistono due formule di glucosio, dette enantiomeri, che differiscono la forma che la molecola assume nello spazio, sono: il glucosio L ed il glucosio D (destrosio). Esso si lega al fruttosio formando il saccarosio. E’ in grado di fornire polisaccaridi come l’amido, la cellulosa e il glicogeno. L’importanza biologica di queste molecole è fondamentale perché costituiscono riserve di energia utili per la sopravvivenza.

Dal punto di vista nell’organismo umano

Pancia, Cuore, Amore, Ragazza, Relax

Il glucosio è la principale fonte di energia delle nostre cellule e di molti organismi. Le cellule accumulano destrosio sotto forma di polimeri, nel regno vegetale sotto forma di amido, mentre nel regno animale sotto forma di glicogeno. Nell’uomo viene assorbito dall’apparato digerente e passa nel circolo sanguigno per essere trasportato a tutte le cellule, utilizzato come fonte di energia, ed è l’unica matrice di energia per il cervello ed i globuli rossi. Per questo è importante che la sua concentrazione nel sangue (glicemia) corrisponde a 5 mmol/l, per evitare che il corpo va in overdose di zuccheri. Dopo un pasto i livelli di glucosio nel sangue aumentano a causa degli zuccheri contenuti negli alimenti, ma grazie ad alcuni ormoni come l’insulina ed il glucagone e al ruolo metabolico del fegato, il glucosio viene preso dalle cellule e la sua quantità nel sangue ritorna a valori normali. Quando la sua concentrazione nel sangue scende al di sotto dei 5 mmol/L siamo difronte ad una ipoglicemia, manifestandosi con uno stato di sofferenza neurologica. Al contrario invece, un valore troppo alto causa iperglicemia e diabete, o meglio il valore glicemico resta alto anche a distanza dal pasto a causa di una scarsa produzione di insulina da parte del pancreas.

Dal punto di vista Medico

La quantità di glucosio nel sangue si chiama glicemia ed è il primo esame che viene richiesto per monitorare e valutare la presenza di ipoglicemia e iperglicemia (livello di glucosio basso e alto nel sangue), tramite un campione di sangue effettuato dopo un digiuno di 12-14 ore, quando invece si sospetta di diabete si richiede anche un campione delle urine raccolte nell’arco delle 24 ore per valutare la presenza di glucosio nelle urine. I glucidi si trovano in molti alimenti come la frutta e nei cereali e vengono trasformati più o meno rapidamente in glucosio. In particolare, quelli semplici vengono assorbiti velocemente, causando un aumento veloce della glicemia, ovvero hanno un alto indice glicemico ed una rapida produzione di insulina, mentre i carboidrati che rilasciano il glucosio più lentamente, hanno un basso indice glicemico con una lenta produzione di insulina. L’assorbimento che viene accertato durante e dopo i pasti, provoca un aumento dello zucchero nel sangue, per questo è importante seguire una sana alimentazione. Un valore eccessivo (iperglicemia) può scatenare diversi sintomi, che riscontriamo anche per chi soffre di diabete:

Anatomia Del Corpo Umano, Panoramica

  • Secchezza della bocca
  • Aumento della sete
  • Aumento della minzione (pipì)
  • Vista offuscata
  • Affaticamento e sonnolenza
  • Perdita di peso (soprattutto nel diabete di tipo 1)
  • Sensazione di malessere
  • Mancanza di appetito
  • Valori alti di chetoni nelle urine
  • Infezioni frequenti e ferite che non si rimarginano

Anche a causa di un livello basso di glucosio nel sangue (ipoglicemia) riscontriamo dei disturbi, come ad esempio:

  • Sudorazione
  • Aumento della fame
  • Tremori
  • Ansia
  • Confusione
  • Offuscamento della vista

Purtroppo negli Stati Uniti, il diabete è la terza causa di morte ed è in continua crescita a causa della sedentarietà, dieta squilibrata, obesità, ecc.. Parliamo invece di pre-diabete, quando i valori pur superando la soglia di normalità, non è considerato diabete. Ma questo nel giro di 10 anni ci porta a sviluppare diverse malattie come ictus e infarto. Per rallentare questo avanzamento sarebbe bene controllare il peso e mantenersi sempre attivi.

Dal punto di vista industriale

Il glucosio viene ottenuto industrialmente dall’idrolisi dell’amido proveniente dal mais o dalla fecola di patate. Si presenta come una polvere cristallina bianca, simile allo zucchero ma con un sapore meno dolce. Ha un potere edulcolorante pari al 70-75% di quello del saccarosio. Il destrosio è solubile in acqua con azione endotermica (assorbe calore) ed inoltre consente una migliore percezione degli aromi.

Diabete, Di Zucchero Nel Sangue

E’ utilizzato molto nell’industria alimentare, soprattutto quella di dolci e di panificati, ed in quella farmaceutica utilizzato come edulcorante, eccipiente e sostanza energetica (compresse, sciroppi, soluzioni fisiologiche, ecc..). Viene aggiunto nei gelato per evitare la cristallizzazione dello zucchero. Il glucosio in commercio lo troviamo anche come integratore alimentare, utilizzato soprattutto nei post-allenamento, per recuperare l’energie muscolari e facilitare l’accesso al glucosio ed agli amminoacidi nelle fibre. Viene utilizzato anche in terapie e in tintoria.

3 pensieri su “Glucosio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...