Alimenti

Zucchero di Canna Grezzo e Integrale

Di Zucchero, Sweet, Zucchero Di Canna

Lo zucchero di canna, viene estratto dalla canna da zucchero, da cui prende il nome. In commercio troviamo diversi tipi di dolcificanti, come: lo zucchero bianco (semolato, cristallizzato, in granella, pilè, a velo e liquido), miele, dolcificanti artificiali e zucchero di canna (integrale o raffinato). Quest’ultimo viene utilizzato soprattutto per la preparazione di dolci di frutta cruda e di specialità dolci dal gusto esotico, e può essere usato tranquillamente al posto di quello bianco. Molte persone sostengono che sia più salutare rispetto agli altri zuccheri, perché si pensa che sia più ricco di minerali e meno calorico.

Di Zucchero, Cannella, Zucchero Cannella

Ma è vero che lo zucchero di canna è più salutare?

Come risposta posso dire che non è del tutto sbagliato. Dobbiamo però conoscere la differenza dei vari tipi di zucchero di canna, ovvero: lo zucchero di canna integrale e lo zucchero grezzo di canna. Lo zucchero grezzo di canna subisce un processo di raffinazione, risultando così simile allo zucchero ottenuto dalla barbabietola (zucchero bianco), mentre per quello integrale viene saltato il processo di raffinazione o attuato solo in parte, mantenendo così tutte le sue sostanze (minerali e vitamine). Si differenziano tra loro anche per la loro forma. Se i cristalli risultano uniformi per dimensioni e colore si tratta di zucchero grezzo, se invece si presenta con cristalli più o meno grandi e con diverse sfumature scure si tratta di zucchero integrale.

Qual’è la differenza tra lo zucchero bianco e lo zucchero di canna grezzo?

Zucchero, Zucchero Di Canna, Sano, Brown

Questi due tipi di zucchero nascono dalla lavorazione di piante diverse. Lo zucchero bianco dalla lavorazione della barbabietola da zucchero, mentre quello di canna dalla canna da zucchero. Entrambi vengono sottoposti a lavorazioni industriali, che li sbiancano, rendono omogenei e piacevoli alla vista. La differenza principale che li contraddistingue, è la presenza, nello zucchero grezzo di canna, di una piccola percentuale di melassa (liquido scuro che si separa dallo zucchero per centrifugazione) ed il più delle volte anche di coloranti color caramello, da cui prende quel colore leggermente ambrato e gli fornisce un sapore più speziato.

Fa male lo zucchero di canna?

In se per se lo zucchero di canna non fa male. Parliamo comunque di saccarosio, quindi non ci sono molte differenze con gli altri tipi di zucchero (bianco, grezzo, integrale), ma un consumo eccessivo di questo prodotto può causare danni per la salute, come: sovrappeso o obesità, carie dentale, iperglicemia e diabete, ecc.. Per questo l’Organizzazione Mondiale per la Salute, ci consiglia di non superare i sei cucchiaini al giorno. Bisogna, però, ricordarsi la distinzione tra lo zucchero di canna integrale e lo zucchero di canna grezzo. Nello zucchero di canna integrale sono presenti enzimi, vitamine (soprattutto del gruppo B e PP), minerali (come potassio, ferro, zinco, magnesio e calcio), che lo zucchero di canna grezzo perde durante il processo di raffinazione, quindi possiamo dire che quest’ultimo ha le stesse proprietà nutritive del comune zucchero bianco (o zucchero da tavola). Ma c’è anche da dire che per sfruttare i vantaggi di queste sostanze, per quanto riguarda lo zucchero integrale, bisognerebbe farne un uso esagerato, così da causare possibili problemi di salute come sopra citati.

Qual’è il suo potere dolcificante?

Se lo zucchero di canna integrale contiene meno saccarosio, ha anche un potere dolcificante inferiore rispetto a quello grezzo, questo comporta un consumo maggiore per arrivare al grado di dolcezza desiderato. Ricordandoci sempre di non superare la dose giornaliera consigliata.

Qual’è il suo potere calorico?

Lo zucchero integrale ha un potere calorico inferiore rispetto a quello grezzo. Difatti 100 g di zucchero integrale apportano 356 Kcal contro le 392 Kcal del tradizionale zucchero bianco ed i 387-370 Kcal per quello di canna grezzo

Come riconosciamo lo zucchero integrale?

Zucchero Di Canna, Cibo, Dessert
Zucchero di Canna Integrale
  • Visivamente i granelli sono più grossi, molto scuri e di forme diverse
  • Al tatto risulta umido e appiccicoso e si scioglie più lentamente negli alimenti e nelle bevande a cui viene aggiunto
  • Ha un sapore più intenso (ricorda la liquirizia) e meno dolce
  • Sull’etichette delle confezioni viene riportato solo con la dicitura “zucchero di canna integrale
  • Le confezioni devono essere integre e senza grumi
  • Attenzione se è presente la sigla E150, sta ad indicare che allo zucchero è stato aggiunto del colore (caramello), per cui potrebbe trattarsi di zucchero bianco colorato

2 pensieri su “Zucchero di Canna Grezzo e Integrale”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...