Nutrizione

I Polialcoli

Candy, Dolci, Sweet, Zucchero, Cibo

I polialcoli o polioli sono carboidrati usati come dolcificanti in sostituzione allo zucchero e si possono trovare sia in natura che sintetizzati chimicamente. Negli ultimi anni è aumentato il suo consumo per via dei suoi effetti benefici per la salute. Secondo il D.L. 16 febbraio 1993 n° 77 (G.U. n°69, 24-03-1993) che regola l’etichettatura nutrizionale dei prodotti alimentari, ad essi si attribuisce in valore calorico di 2,4 kcal/g, rispetto i 4 kcal/g degli altri zuccheri.

I più comuni e come vengono utilizzati negli alimenti

Come accennato all’inizio, i polialcoli si possono trovare sia in natura che sintetizzati chimicamente. Adesso approfondiamo questi due punti:

  • Polioli Naturali: sono carboidrati che si trovano nei comuni alimenti senza alcuna necessità di sintesi chimica. I più conosciuti sono:
    • Sorbitolo (E420): conosciuto anche come zucchero per diabetici. E’ presente in grosse quantità nei frutti del sorbo, da cui prende il nome, in quantità più ridotte lo troviamo anche nelle nespole, nelle pere, nelle mele e nelle ciliegie. Negli alimenti si trova sotto forma di additivo, è dolce la metà del saccarosio e oltre alla dolcezza da una sensazione di freschezza. Non essendo totalmente acariogeno c’è più rischio per la formazione di carie. E’ utilizzato dall’industri farmaceutica in quanto ha proprietà lassative molto marcate e nell’industria alimentare come edulcorante
    • Xilitolo (E967): ha origini naturali ed è conosciuto comunemente come lo zucchero del legno. E’ presente in molti alimenti, come: mais, grano, funghi, lamponi, cavolfiore e fragole. Ha un potere dolcificante molto simile a quello del saccarosio, ma ha un contenuto calorico più ridotto. Grazie al fatto di essere completamente acariogeno aiuta a combattere la formazione di carie, aiuta la remineralizzazione dei denti ed ha un alto potere benefico per la salute dentale in generale, per questo è molto utilizzato nell’industria alimentare e lo possiamo trovare anche nelle caramelle e nei prodotti per diabetici. Anche nel campo farmaceutico è molto utilizzato ed è presente nelle caramelle per la gola e sciroppi mucolitici, per rendere più piacevole il consumo di questi medicinali
    • Mannitolo (E421): ampiamente diffuso nel mondo vegetale, è presente per esempio nel frassino, in alcune alghe marine, nel fico e in alcuni funghi. Nel campo medico viene utilizzato come indice di valutazione della salute della mucosa intestinale. Può essere utilizzato anche come dolcificante alternativo al tradizionale saccarosio, ha inoltre un leggero ma efficace potere lassativo utilizzato soprattutto nel campo pediatrico
    • Eritritolo (E968): sono polialcoli presenti nella frutta e vengono estratti dalla fermentazione batterica degli zuccheri vegetali. Usato con grande successo come dolcificante dato il suo ottimo sapore privo di retrogusti e le sue zero calorie. Proprio per questo è presente in molti integratori utilizzati dagli sportivi. Avendo un indice glicemico pari allo zero è ideale per soggetto diabetici o affetti da metabolismo glucidico
  • Polioli Artificiali: essendo presenti soprattutto nella frutta è da quest’ultima che si estraggono per essere poi utilizzati come edulcoranti nei cibi. Grazie al loro basso valore energetico queste sostanze vengono utilizzate per alimenti ipocalorici o acariogeni, e si dividono in:
    • Lactitolo (E966): è un derivato del lattosio, ha un potere dolcificante inferiore quasi del 50% rispetto al comune zucchero da tavola, usato al suo posto da la possibilità di ottenere cibi a basso rapporto calorico. I prodotti che lo contengono risultano più croccanti e riescono a conservarsi più a lungo, per questo è molto utilizzato nei prodotti da forno. Non si sa molto riguardo la sua cancerogenicità ma non essendo particolarmente dolce aiuta a combattere la comparsa di carie risultando “benefico” per la salute dentale
    • Isomalto (E953): anch’esso è ottimo per la prevenzione di carie ed ha un basso impatto sul livello di glucosio nel sangue, per questo è molto utilizzato nei prodotti per diabetici e lo troviamo anche nelle caramelle senza zucchero. Prodotto atipico visto che risulta come uno zucchero alcolico, ed è estratto dalle barbabietole. Bianco e inodore sono le sue caratteristiche, caratteristico però è anche il suo uso più comune, ovvero quello per la creazione di sculture di zucchero
    • Maltitolo (E965): utilizzato come dolcificante. Ha il 75% della dolcezza dello zucchero da tavola, utilizzato nelle gomme da masticare, caramelle e in alcuni prodotti sia cosmetici che farmaceutici. Molto forte è invece la sua presenza nel cioccolato e nei prodotti da forno. E’ presente in natura il alcuni frutti e verdure. Rispetto al tradizionale zucchero apporta molte meno calorie
    • Arabitolo e Iditiolo: sono polialcoli meno studiati dal punto di vista tossicologico e poco utilizzati negli alimenti

Vantaggi dei Polialcoli

  • Dolcificano ma con meno calorie rispetto allo zucchero
  • Non sono cariogeni, anzi è nota l’azione dello xilitolo nella protezione dentale
  • Hanno proprietà osmotiche (idratazione del colon, con lassativo e depurativo)
  • Non sono cancerogeni
  • Hanno un basso indice glicemico ed insulinico (ideale per chi soffre di diabete e obesità)
  • Vengono digeriti più lentamente

Effetti collaterali dei Polialcoli

Hanno un effetto lassativo se consumati in grosse quantità, e quest’ultima varia a seconda del tipo di sostanza. In genere 20 g al giorno son ben tollerati a prescindere dal tipo di polialcoli, alcuni invece, come:

  • Il maltitolo è tollerato fino a 100 g al giorno
  • Il mannitolo è tollerato fino a 10 g al giorno
  • Il sorbitolo è tollerato fino a 30 g al giorno

2 pensieri su “I Polialcoli”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...